Spirit of Yorkshire distillery

Spirit of Yorkshire distillery

Dal diario di viaggio di Claudio Riva, whisky e dintorni


Mi scrive Dario Crisci. “Ho visto che sei in Inghilterra, vero che vai anche a York?” (non ha usato toni così perentori perché è persona cortese e pacata, ma il significato era quello). Nella mia testa ha suonato come “Ho visto che sei a Roma, vero che vai anche a Firenze?” ahahahah. La direzione verso Nord era già tracciata, le tappe intermedie individuate, non mi è restato che puntare il navigatore verso lo Yorkshire.

Troppo spesso si parla di farm distillery o di whisky field-to-bottle. Ecco, la Spirit of Yorkshire Distillery è semplicemente autentica. Si trova a due passi dalla bellissima baia di Filey, con la sua lunghissima spiaggia dorata che si affaccia sulle spettacolari scogliere di Bempton, zona di nidificazione delle sule (riserva naturale RSPB).

Mi aspetta Amy. La visita non parte dalla distilleria; cinque minuti d’auto e varchiamo le recinzioni della farm di famiglia, una vasta zona collinare coltivata, in modo sostenibile, a cereali. Presa consapevolezza che la sola vendita del cereale non sarebbe stata sufficiente per mantenere tanta bellezza, nel 2003 l’idea di aprire nel cuore della fattoria un birrificio agricolo. Nasce così la Wold Top brewery, l’estensione delle coltivazioni e le tonnellate di orzo raccolte potevano garantire con assoluta certezza batch di maltaggio dedicati alle proprie materie prime presso malterie artigianali. Successo immediato.

Il passo successivo è arrivato nel 2016 con la nascita della distilleria. Malto dalla propria farm, fermentazione effettuata due volte alla settimana presso la propria brewery, un wash che alimenta 4 run di distillazione effettuata con una originale combinazione di alambicchi. Doppia distillazione, il wash still è tradizionale mentre allo spirit still è affiancata una piccola colonna di rettifica (4 piatti) che lavora in team con l’alambicco per una extra-cremosità del new make. Tutte caratteristiche che si trasformano in un single malt che, seppur giovane, ben coniuga complessità e bevibilità. Mentore sempre lui, il compianto Dr.Jim Swan.

Oltre alle edizioni disponibili anche in Italia, assaggio qualche edizione limitata. Superlativo il Filey Bay Yorkshire Day 2022, 1500 bottiglie ottenute da un marriage di botti ex-Bourbon, ex-Oloroso e ex-Moscatel. La dolcezza del Moscatel rende meno spigolose le note dello sherry, un dram che sale immediatamente sul podio delle cose più interessanti che ho assaggiato durante questo tour inglese.

Una distilleria che offre un apprezzato contributo alla definizione dello stile dell’English Whisky.

Whisky Club Italia







Veloci appunti e qualche fotografia, importati da Facebook

Leggi su Facebook

 

ALTRI ARTICOLI

Comments

Leave a comment

Contact to Listing Owner

Captcha Code