Spirit of Scotland Rome 2013, il fotoracconto

Spirit of Scotland Rome 2013, il fotoracconto

Fonte Laphroaig.it


Pubblichiamo qualche foto dal bel weekend Romano. Giusto per far morire d’invidia chi non è stato presente!


Gli espositori

Siamo una grande famiglia, con alcuni ci si incontra solo qui in Italia – a Roma o a Milano, con altri anche in giro per l’Europa.
Ci si scambia bottiglie, chiacchierate, esperienze, giudizi.
Tutto in modo estremamente amichevole (vero Pino?!?) e senza “troppa” competizione.

A me e a Davide di angelshare.it piace evidenziare come alcuni amici di chiacchierata (o di dram) siano oggi presenti come visitatori fissi o addirittura come espositori.
La comunità cresce!



Samaroli gioca in casa, la sede della nuova azienda è a Roma, la qualità dei prodotti sempre al top


L’amico del forum Andrea Franco con la bellissima consorte, per la loro prima esperienza di whisky festival


Max Righi di Whisky Antique e Silver Seal quest’anno ben visibile negli spazi che furono di Diageo.
Che si sia montato la testa?


Che felicità trovare per la prima volta ad un festival la neonata distilleria Italiana Puni. Bravi!

Le masterclass

E’ indubbio che la qualità delle masterclass quest’anno a Roma abbia toccato un livello senza precedenti.
Grandi protagonisti non solo le multinazionali (come in molti altri festival) ma soprattutto i piccoli distributori, gli imbottigliatori indipendenti e i grandi selezionatori che abbiamo in Italia.

Sala dei masterclass decisamente non insonorizzata. Complici i tanti visitatori è stato spesso impossibile seguire tutti i racconti, ma per il 2014 è già stata trovata (promessa) la soluzione.



Silvano Samaroli


Nadi Fiori

Non ha valore il vedere Silvano Samaroli e Nadi Fiori che conversano tra loro, che raccontano aneddoti di una vita, che condividono esperienze con gli appassionati.



La masterclass “Samaroli: il passato, il presente ed il futuro”


La masterclass “I tempi di Islay secondo Nadi Fiori”

Riporto solo l’elenco degli imbottigliamenti assaggiati, non serve aggiungere altro.



Le belle masterclass dello Spirit of Scotland

Samaroli: il passato, il presente ed il futuro
1973 Ageing Monography Springbank 50% imbottigliato nell’anno 1988
1988 Lagavulin – Private Cask A. Bleve 45% imbottigliato nell’anno 2000
1967 Tomintoul Imb. 2012 40% imbottigliato nell’anno 2012
1992 Islay Vatted Imb. 2012 45% imbottigliato nell’anno 2012

I tempi di Islay secondo Nadi Fiori
Bowmore Colour Collection 15 anni 1996 High Spirits 46%
Port Charlotte 2002 5 anni Nadi Fiori private reserve 46%
Port Ellen 1983 25 anni High Spirits 46%
Ardbeg 1974 19YO Gordon & MacPhail per Turatello 40%

Oltre a:

Silver Seal
Dailuaine 2000 12YO sherry cask vol 56,2%
Clynelish 1993 19YO vol. 53,5%
Ben Nevis 1990 22YO vol. 60,4%
Bowmore 1981 21YO vol. 54,4%
Caol Ila 1981 31YO vol. 54,2%

Adelphi, con Antonia Bruce
11 Years Old Breath of Islay 1999 – 55,7% vol
14 Years Old Macallan 1997 – 51,6%
16 Years Old Bowmore 1995 – 54,4%
25 Years Old Blair Athol 1986 – 52,9%
30 Years Old Miltonduff 1982 – 52,7%



La più generosa del festival è ovviamente Modenese … dai non fare così, sorridi !


Mica tutti erano impegnati a farsi fotografare con Nadi, Samaroli o con la bottiglia del cuore …
Chiamalo bischero!!!
 

ALTRI ARTICOLI

Comments

Leave a comment

Contact to Listing Owner

Captcha Code