L’impatto economico dell’industria del whisky in Scozia

L’impatto economico dell’industria del whisky in Scozia

Fonte Laphroaig.it


Chiunque abbia visitato la Scozia non può che confermare quanto importante sia lo Scotch Whisky per la sua economia.


Riprendiamo i dati del “The Economic Impact of Scotch Whisky Production in Scotland 2010” per mettere nero su bianco questa nostra sensazione.

  • Lo Scotch Whisky contribuisce per 2,7 miliardi di Sterline al PIL della Scozia;
  • L’industria occupa circa 10.000 lavoratori, per un salario lordo complessivo di 464 milioni di Sterline;
  • Contando anche l’indotto che gira attorno all’industria del whisky, il totale sale a 3,9 miliardi di PIL e 35.000 lavoratori;
  • Gli acquisti dei produttori di whisky sono sempre più locali: presso fornitori Scozzesi sono saliti del 61% dal 2000 al 2008, arrivando a 1,1 miliardi di sterline;
  • Circa un terzo dei 10.000 dipendenti sono impiegati nell’imbottigliamento e nel blending;
  • L’81% dei costi operativi (incluse le materie prime e quindi anche i cereali) è acquistato direttamente in Scozia;
  • Solo il 30% dei costi di investimento è acquistato direttamente in Scozia (macchinari, veicoli e software difficilmente sono prodotti in Scozia).

La produzione di Scotch Whisky ha sempre giocato un ruolo importante nello sviluppo delle fragili comunità rurali Scozzesi.

  • Il 20,3% dei posti di lavoro nell’industria dello Scotch Whisky è in zone rurali;
  • I dipendenti sono così suddivisi per area geografica:

    • 51,6% Strathclyde (Glasgow)
    • 16,9% Central e Fife
    • 13,6% Grampiani
    • 11,0% Lothian (Edimburgo)
    • 4,9% Highland
    • 2,0% Resto della Scozia

I 10.000 dipendenti dell’industria dello Scotch Whisky sono così ripartiti:

  • 31,5% Imbottigliamento e Blending
  • 18,0% Ufficio
  • 11,1% Presso le distillerie
  • 8,9% Tecnici specializzati
  • 8,6% Distribuzione
  • 5,4% Maturazione
  • 3,9% Vendite e Marketing
  • 3,3% Visitor Centre
  • 1,8% Manutenzione botti
  • 0,8% Maltaggio
  • 6,7% Altre mansioni

Da cui si ricavano alcune interessanti considerazioni:

  • Solo un dipendente su dieci è effettivamente operativo in distilleria;
  • In tutta la Scozia ci sono solo 80 persone ad effettuare il maltaggio dei cereali.

Articolo noioso e probabilmente neanche necessario…

Contact to Listing Owner

Captcha Code