Il segreto per una perfetta sosta in distilleria? Isola di Wight

Il segreto per una perfetta sosta in distilleria? Isola di Wight

Dal diario di viaggio di Claudio Riva, whisky e dintorni


Il segreto per una perfetta sosta in distilleria?

✅️ La location, l’isola di Wight, importante meta turistica.
✅️ Il distillato, il Mermaid Gin, che con la sua origine Beach to Bottle e il suo ingrediente segreto – il bacio della Sirena – diventa semplicemente irresistibile.
✅️ L’accoglienza family friendly, età da 0 a 99 anni, tutti impegnati a godere della perfetta giornata di sole, di un burger e un paio di G&T.
✅️ Poter apprezzare il frenetico lavoro dei distillatori attraverso le grandi vetrate che danno sui due alambicchi.
✅️ Niente tour o approfondimenti nerd, il prodotto parla da solo.

Risultato? Non un tavolo libero, un ampio distillery pub di successo.

Spesso (sempre) per accoglienza in distilleria intendiamo la visita agli impianti produttivi. Con Davide ci chiediamo spesso come è possibile, all’interno della legislazione italiana, arricchire questa esperienza con quello che sappiamo fare meglio di tutti: cibo e abbinamenti serviti direttamente in distilleria. Questo sarà il tema trainante della prossima edizione di DISTILLO.

Consiglio la visita alla THE ISLE OF WIGHT DISTILLERY, lasciate pure a casa il blocchetto degli appunti.







Veloci appunti e qualche fotografia, importati da Facebook

Leggi su Facebook

 

ALTRI ARTICOLI

Comments

Leave a comment

Contact to Listing Owner

Captcha Code