Il 2023 negli USA, il consumo in cifre

Il 2023 negli USA, il consumo in cifre

Qualche mese fa sono comparse le statistiche sul mercato americano degli Spirits. Le recuperiamo il 4 luglio, il giorno più a stelle e strisce dell’anno, l’Independence Day.

Interessanti le analisi e le non poche sorprese.

 

Il 2023 in breve

Un anno non facile, che ha seguito il boom post pandemia del 2022. Cosa e quanto hanno bevuto gli americani?

  • Il mercato USA rimane il principale mercato mondiale per le bevande alcoliche
  • Mettendo l’attenzione sul mercato dei soli distillati, gli USA arrivano in seconda posizione, dopo la Cina
  • Il settore dei distillati si è normalizzato dopo l’accelerazione post-pandemia
  • Il valore del settore è rimasto sostanzialmente stabile, con un incremento dello 0.2% rispetto al 2022, passando da 37.6 a 37.7 miliardi di $
  • Il volume delle vendite è cresciuto di un 1.2%, passando dalle 305 milioni di casse (da 9 litri) alle 308.8
  • 1.7 milioni di posti di lavoro sono coinvolti nella produzione, distribuzione e vendita dei distillati

 

Il mercato degli Spirits sale al comando

Per la prima volta, il settore degli Spirits conquista – a scapito della birra – il primo gradino del podio (in valore). Se la quota del vino è rimasta pressoché costante dal 2000 ad oggi, i 14 punti persi dalla birra sono stati conquistati dai distillati.

 

 

La Vodka continua a dominare

Ma il Messico è ormai prossimo ad occupare il gradino più alto dei consumi americani.

Questa la classifica dei 5 principali Spirits, per valore:

  1. Vodka, 7.2 miliardi di $
  2. Tequila / Mezcal, 6.5 miliardi di $
  3. American Whiskey, 5.3 miliardi di $
  4. Liquori, 2.9 miliardi di $
  5. Cockails RTD, 2.8 miliardi di $

E per volume:

  1. Vodka, 74.9 milioni di casse
  2. Cockails RTD, 62.5 milioni di casse
  3. Tequila / Mezcal, 31.6 milioni di casse
  4. American Whiskey, 31.1 milioni di casse
  5. Rum, 22.7 milioni di casse

 

L’American Whiskey

Il consumo di Whiskey prodotto negli Stati Uniti gode di ottima salute:

  • Dalle 13.4 milioni di casse vendute nel 2003, si è giunti alle 31.1 milioni di casse del 2023, con un incremento del 132%
  • Dai 1.3 miliardi di $ del 2003, le vendite sono salite ai 5.3 miliardi di $ del 2023, con un incremento del 300%

 

 

Lo Scotch Whisky

Quanto Scotch Whisky – blended e single malt – si è consumato negli Stati Uniti nel 2023? Nessuna grande variazione negli ultimi 20 anni, il valore è sempre attorno a 9 milioni di casse, con una netta tendenza – nell’ultimo anno – al ribasso.

  • Il volume è sceso del 6.3%, passando da 9.7 milioni di casse del 2022 a 9.2 milioni
  • Il valore è sceso del 3.3%, passando da 2.7 miliardi di $ del 2022 a 2.61 miliardi
  • La fascia super-premium è quella che ha performato peggio, passando da 1.9 milioni di casse a 1.6 milioni (-16%)
  • Il Blended Scotch Whisky è sceso da 8.5 milioni di casse del 2003 a 7.1 milioni del 2023 (-15.9%)
  • Il Single Malt Scotch Whisky è salito da 0.84 milioni di casse del 2003 al punto più alto di 2.54 milioni del 2022, per assestarsi a 2.06 milioni del 2023 (+143% rispetto al 2003)

 

 

La grande rimonta dell’Irish Whiskey è finita?

L’Irish Whiskey è arrivato, molto velocemente, a superare la metà delle vendite del cugino concorrente scozzese.

  • Nel 2023 sono state vendute 4.7 milioni di casse di 9 litri di Irish Whiskey, per un valore di 1.1 miliardi di $
  • Dal 2003 i volumi dell’Irish sono cresciuti del 878%, il valore del 1482%, impressionante
  • Rispetto al 2022 si registra una brusca frenata che mette in dubbio l’obiettivo di raggiungere le vendite dello Scotch entro il 2030. Le casse vendute sono passate da 6.12 milioni a 4.77 milioni (-22%)

 

 

Un ragionamento diverso vale per il Rum

  • Il 57% del Rum venduto nel 2023 negli USA è aromatizzato o spiced
  • Le vendite sono passate da 19.4 milioni di casse da 9 litri (2003), al picco di 25.1 milioni del 2020, per attestarsi a 22.7 milioni nel 2023
  • Leggera flessione del 2023 rispetto al 2022, con una perdita del 5.7% in volume e del 3.3% in valore
  • La categoria super-premium è quella che ha sofferto di più, con una perdita 2023 su 2022 dell’8.9% in volume e del 6.7% in valore

 

La grande corsa di Tequila e Mezcal

Da cenerentola, il distillato messicano di agave è oggi il più ricercato dagli americani, che faticano a trovarne a sufficienza per placare la loro sete.

Dalle 8 milioni di casse da 9 litri del 2003, il consumo è cresciuto senza interruzione ad un tasso annuale medio del 7.1%. Nel 2023 le casse erano diventate 31.6 milioni (+294% rispetto al 2003, +5.7% rispetto al 2022). Il valore è passato dai 962 milioni di $ del 2003 ai 6.5 miliardi del 2023.

La crescita è sempre più concentrata sui prodotti di fascia premium e super-premium.

 

La Vodka e il Gin?

Possibile che il Gin non compaia in classifica?

  • Nel 2023 sono state vendute 74.9 milioni di casse da 9 litri di Vodka, per un valore di 7.23 miliardi di $
  • Le vendite di Vodka sono passate dalle 41.8 milioni di casse del 2003 alle 76.9 milioni del 2022, registrando un piccolo calo nel 2023 del 2.5%
  • Nel 2023 sono state vendute circa 9 milioni di casse da 9 litri di Gin, per un valore di 1 miliardo di $
  • Il volume delle vendite, rispetto al 2022, è sceso dell’8.7%, il valore del 2.4%
  • La categoria del gin super-premium è l’unica ad avere chiuso con un saldo positivo, +16% in volume rispetto al 2022 e +19.6% in valore

 

 

Fonti: TTB, IWSR, DISCUS

 

ALTRI ARTICOLI

Comments

Leave a comment