Canadian whisky

Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

Canadian whisky

 

Canada: il terzo produttore di whisky al mondo, dopo Scozia e USA, è famoso per aver ospitato quella che nella secondo metà del 1800 è stata la più grande distilleria al mondo, la Gooderham and Worts di Toronto. E per i lucrosi affari condotti da Al Capone durante il Proibizionismo. Il suo whisky è sinonimo di leggerezza e integra nel nome stesso, Canadian Rye Whisky, un forte legame con la segale, retaggio di un passato che oggi sembra svanito.

Da anni ci promettiamo di organizzare una degustazione di whisky canadese. Dopo averlo maltrattato per anni durante i nostri master, lo qualità della produzione canadese – come accade nel resto del mondo – sta decollando. Claudio Riva ha visitato una quindicina di distillerie artigianali in Canada, nella zona dei grandi laghi e sulla costa pacifica (British Columbia), trovando ovunque lo stesso spirito che alimenta il craft americano, ma con una maggiore attenzione alle materie prime e al processo.

Non abbiamo mai avuto il coraggio, meglio non si sono mai materializzate le condizioni per organizzare un evento che potesse lasciare un segno. Sino a poche settimane fa.

Ci scrive Baptiste Gissinger, anticipandoci che sarebbe stato in Italia ad inizio maggio, e proponendo – da buon appassionato desideroso di condividere le proprie esperienze – di fare qualcosa insieme. Certamente, abbiamo risposto.

Residente a Quebec City, doppia cittadinanza canadese e francese, dopo una laurea in Business Administration, Baptiste inizia a girare il mondo facendo i lavori più disparati in Francia, Canada, USA, Australia, Cina, Vietnam e Marocco. Apre due bar / ristoranti nel 2011 a Quebec City, li fa crescere e li vende nel 2016. Dal 2017 la sua attenzione si sposta verso i distillati e la distillazione: offre la sua consulenza per l’apertura di 3 distillerie, crea il suo brand di gin (Expedition Gin) caratterizzato da una maniacale ricerca di botaniche raccolte a mano. Solo a degustazione definita, ci dirà che il suo viaggio in Italia è finalizzato alla distillazione di limoni ad Amalfi. Non solo: è anche scrittore, relatore, bartender, fondatore del più grande Rum Club in Canada. Una vera potenza della natura.

Caso ha voluto che pochi giorni dopo il suo contatto abbiamo conosciuto a Milano Graeme Macaloney – scozzese di nascita – fondatore e distillatore della Macaloney’s Island Distillery, distilleria visitata da Claudio nel non troppo lontano febbraio 2019. Situata a Victoria (BC), nasce nel 2016 come birrificio e distilleria, con il nome di Victoria Caledonian Distillery. Una lettera della Scotch Whisky Association anticipava azioni legali per quell’uso del termine Caledonian, che sembrerebbe di esclusivo appannaggio degli Scozzesi, da lì il cambio di nome.

Graeme ci anticipa di essere stato convocato a Londra un paio di giorni dopo per la consegna dei World Whiskies Awards, e di attendersi un qualche premio. Ma mai avrebbe potuto immaginare di tornare a casa con il World Best Pot Still Whisky, riconoscimento vinto dal suo Kildara, whisky con mashbill “irlandese” di orzo in parte maltato e in parte no. Ah! Il consulente che ha avviato la Macaloney’s non poteva che essere Jim Swan, non ha bisogno di presentazioni, il master distiller che ha avviato il processo è stato Mike Nicolson, esperienza decennale in 18 distillerie di Scotch Whisky, inclusa Lagavulin (1995-1998).

Due indicazioni precise: il whisky canadese sta cambiando ed è bene iniziare a metterci il naso sopra. Occasione che abbiamo colto al volo.

 


CANADIAN WHISKY

Degustazione guidata da Baptiste Gissinger

Venerdì 5 maggio 2023, 21:00 puntuali

Presso Figli dei Fiori Bistrot, Como

 

Assaggeremo diversi stili, provenienti da distillerie di dimensione e storia molto differente, con una particolare attenzione verso il cereale tradizionalmente utilizzato in Canada per la produzione di whisky: la segale.

In degustazione:

  1. Lot no 40 Rye Whisky, 100% rye, 43%
    Column + copper pot distilled
    .
  2. J.P. Wiser’s 10 anni, Triple Barrel, 40%
    Imported Canadian Whisky
    3 legni: new oak, Bourbon, Canadian whisky
    .
  3. Canadian Club 100% Rye, 40%
    .
  4. Cirka Whisky no3, 100% rye, 46%
    93% segale locale del Quebec , 7% malted chocolate rye tedesca
    Finish in Oloroso sherry cask
    .
  5. Macaloney’s Kildara, Single Pot Still, 46%
    Tripla distillazione, orzo maltato e non maltato
    Botti Bourbon, Oloroso, Pedro Ximenez, Virgin Oak

 

Contributo a persona: 35€.

Prenotazione obbligatoria, per informazioni scrivere a dram@whiskyclub.it.

Il ristorante è a disposizione per la cena, che deve terminare entro le 20:45, si raccomanda di mettersi a tavola prima delle 19:30. Prenotazione obbligatoria 031.571077.

 

Biglietti

I numeri sottostanti includono i biglietti già presenti nel tuo carrello.
Biglietti are no longer available
Mag 05 2023

Dettagli

Data: 5 Maggio 2023
Ora: 21:00 - 23:00
Costo: 35,00€
Tipo Evento:

Sede

Figli dei Fiori

Via Borgovico, 39/A
Como, CO 22100 Italia

+ Google Maps

Telefono:

031.570006

Visita il sito web della location

Organizzatore

Whisky Club Italia
Telefono: 031.7186626
Email:
Sito web: Visita il sito web dell'Organizzatore
ON AIR ACADEMY
Un’iniziativa Whisky Club Italia.
La nostra formazione online è attiva dal 2017 ed ha coinvolto – tra corsi, webinar e pillole – oltre 9.000 partecipanti che ne hanno apprezzato qualità dei contenuti e indipendenza. I webinar sono acquistabili in modalità live (nella data e ora indicate qui sotto) o in un qualsiasi momento successivo alla registrazione in modalità on demand. Possibilità di acquisto come regalo.

Contact to Listing Owner

Captcha Code