Equilibri nuovi, Whisky Live Paris

Equilibri nuovi, Whisky Live Paris

Dal diario di viaggio di Claudio Riva, whisky e dintorni


Equilibri nuovi. Un quarto di Francia, un quarto di Scotch, un quarto di Resto del Mondo e un quarto di Rum. Una Cocktail Street che era partita un poco slegata dal whisky live e che invece oggi ne è la naturale estensione serale. La magnifica ricetta che ha confermato Parigi come regina dei festival europei. Incrementandone il fascino. Tutto soldout da settimane, calcoli facili per l’affluenza, 40.000 i visitatori attesi nei tre giorni (oggi si chiude con la giornata per gli operatori).

Lo Scotch non è più incontrastato protagonista, alcune importanti assenze ma soprattutto la crescita di Armagnac, Cognac e whisky francese hanno riscritto la mappa mondiale delle presenze. I pochi selezionatori indipendenti hanno ben figurato nell’area VIP. La presenza degli storici microdistillatori, soprattutto quelli americani, praticamente azzerata.

Inutile stare a cercare il difetto o il margine di miglioramento quando ti confronti con la perfezione. Quello che stupisce di Parigi è sempre il clima estremamente rilassato. A Londra, con meno presenze, è baraonda. Nel grande salone parigino, il Grande Halle de la Villette, i visitatori si distribuiscono serenamente tra i tanti espositori. Le masterclass, tante e importanti, sono senza prenotazione, ti metti in fila un quarto d’ora prima dell’inizio e ti siedi sino a capacità della sala. Immaginate il caos quando ci sono ospiti del livello di Serge o di Luca Gargano? Ecco, appunto, zero confusione.

Organizzazione perfetta, la lunga coda all’apertura smaltita in 20 minuti. Espositori tutti strafelici per il business che si è generato. Arrivato al suo 18° appuntamento il Whisky Live Paris 2022 ha potuto completamente liberare le energie accumulate in presenza sino al 2019 e online durante la pandemia. L’interesse verso il distillato pare non avere ancora toccato l’apice.

Non ci resta che fare i complimenti agli organizzatori e ringraziare Salvatore Mannino per la consueta calorosa accoglienza.

Whisky Club Italia
Whisky Live Paris







Veloci appunti e qualche fotografia, importati da Facebook

Leggi su Facebook

Contact to Listing Owner

Captcha Code