Tomatin

Tomatin

La distilleria nacque a fine del 1800 e si sviluppò alle dimensioni attuali principalmente per fornire materiale per il blending. Le dimensioni sono ragguardevoli e sono istallati ben 23 alambicchi e per lungo tempo è stata la più grande di Scozia.

La quota di single malt è in continua crescita e il core range è molto ricco e, oltre alle espressioni tipiche  della distilleria caratterizzate dalla nota "tropicale", affianca anche malti torbati come il Cù Bòcan.

1897
La distilleria viene fondata dalla Tomatin Spey Distillery Co.
1906
La distilleria viene chiusa
1909
La produzione riparte con la Tomatin Distillers Co.
1956
Si passa da 2 a 4 alambicchi
1958
Vengono installati altri 2 alambicchi per arrivare al totale di 6
1961
Si aggiungono 4 alambicchi per arrivare a 10
1964
Viene aggiunto un ulteriore alambicco
1974
La distillerie subisce un impressionante ampliamento, arrivando a 23 alambicchi per una capacità produttiva di 10 milioni di litri annui
1985
A seguito della crisi degli anni '80 la distilleria viene messe in liquidazione
1986
Due dei clienti storici della distilleria, le giapponesi Takara Shuzo Co. e Okara & Co., acquistano la distilleria
1997
La distilleria acquista la compagnia di blending J.W.Hardie ed il suo prestigioso marchio Antiquary
1998
Marubeni acquista e chiude la Okura & Co.
2010
Viene rilasciata la prima versione torbata di Tomatin
Malt whisky
5.000.000
Highland
1897
attiva
Tomatin Distillery Co (Marubeni Europe plc)
Si
www.tomatin.com
+44 (0) 1389 751 670
Tomatin, Inverness-shire IV13 7YT
Scotch whisky
Alt-na Frith
Lauter
Acciaio
12
12
6
6
Vapore