Glen Scotia

Glen Scotia

Per lungo tempo Glen Scotia è stata probabilmente la distilleria più disordinata, sporca e trascurata di Scozia. Dopo il passaggio della a Loch Lomond Distillers al nuovo proprietario, un nuovo packaging e, soprattutto, una ristrutturazione della distilleria con l’apertura del visitor center hanno cambiato completamente la faccia alla distilleria e alle attrezzature, totalmente rimodernate. I nuovi proprietari, una private equity, hanno acquisito, oltre a Loch Lomond, anche un grande impianto di imbottigliamento che produce oltre 40 milioni di bottiglie l’anno. Nel 1999 quando la distilleria riaprì, veniva operata in modo saltuario dalle maestranze di Springbank. Nella sua tormentata storia si ricordano anche le terribili etichette con colori fluorescenti che immortalavano le highland cows. Il core range, completamente rinnovato, offre diversi imbottigliamenti, anche con torbature piuttosto decise.

 

STORIA

1832

La famiglia Galbraith fonda la distilleria Scotia

1919

La distilleria Scotia viene venduta alla West Highland Malt Distillers

1924

La West Highland Malt Distillers fallisce e la distilleria viene ritirata da un suo ex manager,  Duncan MacCallum

1928

MacCallum è costretto a chiudere la distilleria per due anni

1930

MacCallum si suicida e la distilleria viene ceduta alla Block Bros.

1954

Con il nuovo nome Glen Scotia, la distilleria finisce sotto il controllo della canadese Hiram Walker

1955

La Hiram Walker rivende subito la distilleria alla A. Gillies & Co.

1970

A. Gillies & Co. viene conglobata nella Amalgated Distillers Products

1984

Glen Scotia chiude per 5 anni

1989

La distilleria viene acquistata dalla Gibson International

1994

Glen Catrine Bonded Warehouse Ltd. acquista la Gibson e ferma ancora la produzione a Glen Scotia

1999

Glen Scotia riapre sotto la gestione della Loch Lomond Distillers

2005

Viene rilasciato il single malt Glen Scotia 12 anni

2012

Vengono presentati i nuovi imbottigliamenti base (10, 12, 16, 18 e 21 anni)

2014

La compagnia Loch Lomond viene venduta ai cinesi della Exponent Equity

2019

La distilleria viene ceduta alla Hillhouse Capital Management



Malt whisky
Campbeltown
1832
attiva
Loch Lomond Distillery Co (Exponent)
Si
www.glenscotia.com
glenscotiashop@lochlomondgroup.com
+44 (0) 1586 552 288
High Street, Campbeltown, Argyll PA28 6DS
Scotch whisky
Crosshill Loch
Tradizionale
Acciaio
9
2
1
1
Vapore

Contact to Listing Owner

Captcha Code